La natura della VVK Stampa
Venerdì 23 Settembre 2011 14:57

Domani, 24 settembre 2011, dalle 7 alle 21, la VVK (Volksraad Verkiesing Kommissie) Commissione Elettorale degli afrikaner bianchi, che sostiene il cosiddetto “nazionalismo afrikaner bianco” (promosso dall’Unione Sudafricana - dominion britannico forgiato dal capitalismo internazionale - al fine di consolidare sé stessa in funzione anti-boera), terrà delle proprie elezioni, che pubblicizza come quelle del futuro “Parlamento” della “nazione afrikaner bianca”, anche se non esiste (e non è mai esistita) nessuna nazione afrikaner.

Dentro alla VVK c’è tutto e il contrario di tutto, caratteristica tipica di chi non ha una vera identità, e non è quindi nazione.
L’operazione VVK è supportata – o è stata supportata - da varie organizzazioni e personaggi. Ne mostriamo alcuni, per meglio comprenderne la natura.

 

Dan RoodtPRAAG (Gruppo d’azione pro-afrikaans), del dott. Dan Roodt, è un sito internet che tratta argomenti di attualità relativi all’Africa del sud. Il dott. Dan Rood è stato anche candidato della VVK. Nel maggio del 2011 Roodt è stato candidato del Vryheidsfront Plus (VF+), il partito afrikaner bianco che ha collaborato alla nascita del nuovo Impero dell’Africa del sud, e il cui leader è ora (2011) vice ministro dell’Agricoltura dell’Impero della RSA.

 

 

 

 

 

 

Avigdor EskinAvigdor Eskin è un russo-“giudeo”, amico del dott. Dan Roodt. Eskin ha visitato il dott. Roodt in Africa del sud, quando questi era ancora candidato della VVK. Anche Evigdor Eskin è un cosiddetto sostenitore del “nazionalismo afrikaner bianco”.
[Leggi anche: 21 maggio 2012, corrispondenza tra Avigdor Eskin e Paul Kruger, presidente della VVK e collaboratore del suo “volksraad”]

 

 

 

 

 

 

 

EsagrammaCensorbugbear Reports (CBB) è un sito internet diretto da Adriana Stuijt, nata in Olanda ed emigrata in Africa del sud, che si occupa costantemente di argomenti di attualità relativi all’Africa del sud, e in particolare delle discriminazioni e dei crimini contro i bianchi. Adriana Stuijt è una grande ammiratrice del dott. Roodt e ha dedicato vari articoli ad Avigdor Eskin.

 

 

 

 

 

Verkenners e VVKLa VVK è, fondamentalmente, una creatura dei Verkenners. E i Verkenners appaiono come una nuova forma di Afrikaner Broederbond (la “Fratellanza Afrikaner”), una sorta di massoneria afrikaner bianca, che opera per confondere il vero nazionalismo (boero) con uno falso (afrikaner bianco). Così come i massoni, abitualmente, operano per confondere il Bene con il Male.

 

 

 

 

 

 

 

Figlio di Boshoff con Julius MalemaOrania, la cittadina afrikaner bianca (non boera) fondata da Carel Boshoff (che fu anche presidente dell’ Afrikaner Broederbond) nell’ex Colonia britannica del Capo, dopo aver ospitato le elezioni dell’Impero della RSA (a cui ha da sempre preso parte), ospiterà anche un seggio per le elezioni della VVK.

 

 

 

 

Massoneria

“Ma la bestia fu presa, e con lei fu preso il falso profeta che aveva fatto prodigi davanti a lei, con i quali aveva sedotto quelli che avevano preso il marchio della bestia e quelli che adoravano la sua immagine. […]”. Apocalisse 19:20

Stop Volksraad Verkiesing Kommissie (VVK)