Bandiera della Repubblica di Natalia Stampa
Lunedì 24 Maggio 2010 00:33

 

Bandiera della Repubblica di Natalia

Bandiera della Repubblica di Natalia
La bandiera della Repubblica di Natalia fu adottata il 24 dicembre del 1839, ed è un’elaborazione della bandiera Tre Colori.
La Repubblica di Natalia fu fondata dai voortrekkers subito dopo la Battaglia del Blood River (16 dicembre 1838).
Le terre della Repubblica di Natalia furono cedute ai boeri con l’accordo del 4 febbraio 1838, siglato tra il Re Zulu Dingaan e il capo boero Piet Retief. L’accordò impegnava i boeri a recuperare del bestiame rubato da Sekonyela, capo dei Tlokwa. La missione ebbe successo ma l’accordo venne violato da Dingaan, Piet Retief fu ucciso, e 600 boeri – uomini, donne e bambini – uccisi dagli zulu. Tali violenze portarono alla Battaglia del Blood River, dove 470 voortrekker, guidati da Andries Pretorius sconfissero un’armata di più di 15.000 zulu.
La Repubblica di Natalia perse la libertà l’8 agosto 1843, quando fu annessa all’Impero Britannico. Molti boeri abbandonarono il paese e continuarono la migrazione verso nord, nella Transorangia (futuro Stato Libero d’Orange) e nel Transvaal.