Zuma ad Orania, la città afrikaner accoglie il suo imperatore Stampa
Domenica 19 Settembre 2010 13:09


Orania 2010, Carel Boshoff e Jacob Zuma insiemeNei giorni scorsi Jacob Zuma, presidente del regime della ANC in Africa del Sud, ha fatto visita ad Orania, piccola cittadina afrikaner nel Capo settentrionale. Lo ha accolto il professor Carel Boshoff (83 anni), fondatore della piccola comunità, spacciata per anni come primo embrione di uno stato indipendente afrikaner.
“Signor presidente, mio presidente!”, sono le parole con cui il professore ha accolto l’imperatore.
Niente di nuovo. Nel marzo scorso Orania aveva salutato anche Julius Malema, leader della Lega Giovanile della ANC (ANCYL).
Pochi mesi or sono Zuma si era espresso molto duramente anche contro eventuali tentativi indipendentisti degli Xhosa. Il suo portavoce aveva fatto sapere che un’azione simile sarebbe stata considerata un’azione di guerra. Lo stesso trattamento sarebbe presumibilmente riservato a qualsiasi altra nazione/tribù. Ma questo non disturba il progetto di Orania, perché – ed ormai è evidente – aveva ben altre finalità. E le finte alternative servono solo a indebolire quelle reali.