Sudafrica: Johanna Smit. Ammazzata a Witpoort, Wolmaransstad Stampa
Giovedì 08 Luglio 2010 13:03

L’articolo che segue è stato tratto da Censorbugbear Reports.

Johanna Smit, 76 anni, assassinata a Witpoort, Wolmaransstad

“Niente è stato rubato, le hanno preso solo una cosa… la vita” – ha detto il genero Mark van Zyl

Johanna Magrietha Smit, di 76 anni. Ammazzata in Sudafrica

8 luglio 2010 – Nel terzo attacco contro gli agricoltori nel nord-ovest, da 22 maggio, la proprietaria terriera Sig.ra Johanna Magrietha Smit, di 76 anni, (madre della sig.ra Rietha van Zyl, che vive negli Stati Uniti con la sua famiglia) è stata assassinata poco dopo essere tornata a casa dalla chiesa il 4 luglio,  presso il suo podere a Witpoort, in provincia di Wolmaransstad. Niente è stato rubato, ha detto Mark van Zyl, genero della donna uccisa.