Genocidio bianco in Sudafrica. Video di David Duke Stampa
Domenica 20 Giugno 2010 23:56

 

Il video sopra è stato realizzato dal Dott. David Duke nel maggio del 2010 e tratta del genocidio dei bianchi in Sudafrica. E’ un documento importante, che illustra verità sconosciute a molti, perché oscurate dai media  internazionali.


Il Sudafrica dell’Apartheid negò l’indipendenza e l’autodeterminazione alla nazione boera. Il sistema capitalista di tale Stato fu responsabile delle politiche migratorie in Africa del Sud, che mutarono la demografia della regione. Il Sudafrica dell'Apartheid lasciò altresi prosperare gli interessi economici stranieri, che ne lo condizionarono fino a farlo capitolare.
Tale sistema economico, e gli interessi che rappresenta, sono sopravvissuti nel nuovo Sudafrica.

Al di là di queste contraddizioni, il Sudafrica dell’Apartheid era il paese più prospero e sicuro del continente, aveva una disoccupazione bassissima, pochissima violenza, ed era meta di tanti neri africani. Va altresì ricordata la politica a favore dell’autodeterminazione delle nazioni nere dell’Africa del Sud.
Ciononostante quel Sudafrica si attirò le critiche di tutto il mondo, fino ad esser vittima di sanzioni internazionali.
Nel Sudafrica di oggi si compie qualcosa di molto più grave: un genocidio, eppure nessuno vorrebbe parlarne.
Perché? Forse perché le vittime sono bianchi. Forse perché questo genocidio era assolutamente prevedibile.

Denunciamo quanto accade. Contribuiamo a diffondere la verità. Aiutiamo a fermare questo genocidio.

Volkstaat.it, per facilitare la comprensione del documento video, cercherà di realizzarne una copia in italiano.