Generali, ma non generali boeri PDF Stampa E-mail
Venerdì 25 Marzo 2011 14:39

 

L’articolo che segue è stato tratto dal blog “Republican Trekker Volk” e tradotto in italiano.

Durante la I Guerra Mondiale, Louis Botha e Jan Smuts furono importanti membri dell'esercito britannicoTrattando la storia sudafricana si afferma spesso [erroneamente] che generali boeri guidarono [Ndr: l’Impero del] Sudafrica dalla sua creazione fino alla fine degli anni ’40 ma questa è una grande fandonia, che può essere affermata solo da chi non ha esaminato le vite dei cosiddetti generali “boeri”. Louis Botha era un boero ma JBM Hertzog e Jan Smuts non erano boeri giacché non provenivano dalle comunità boere ma dalla comunità degli olandesi del Capo, del Capo occidentale, e solo dopo si trasferirono nelle allora Repubbliche Boere per poi combattere come generali dalla parte dei boeri. Tante persone di diverse nazionalità vennero da tutto il mondo per combattere a favore delle Repubbliche Boere ma questo non significa che fossero combattenti “boeri”. Questo è un punto importante, perché entrambi erano olandesi del Capo: e quando furono al potere lo amministrarono con TALE spirito, molto diverso da quello dei boeri, conquistati e soggiogati. Louis Botha fu l’unico vero generale boero che abbia mai guidato il Sudafrica – nonostante lo abbia fatto, anch’esso, per conto del potere britannico e degli olandesi del Capo.
[Essere membri della nazione significava condividerne sangue e spirito. Al di fuori di tali confini non c’è la nazione. Ndr]

James Barry Munnik Hertzog, primo ministro dell'Unione Sudafricana dal 1924 al 1939