Sudafrica. Genocidio boero: ammazzato Helgard Muller (20 feb. 2011) PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Febbraio 2011 12:36

Genocidio boero. FrankfortNotizia dal Volksblad, da Nuus24.com e da Censorbugbear Reports

Helgard Muller (66 anni), ha ricevuto un colpo d’arma da fuoco alla testa nella sua fattoria “Mara”, 15 km fuori Frankfort nello Stato Libero di Orange (Azania, l’impero capitalista-comunista in Africa del sud, ha cambiato il nome dell’area in “Stato Libero”. Un altro tipo di genocidio…), sabato 20 febbraio 2011. E’ morto sulla strada per un ospedale di Vereeniging.
Gli assalitori neri avevano un arma da fuoco e un bastone. Lo hanno aspettato, dopo che un’ora prima avevano legato la sig.ra Muller (in carrozzina) e la loro domestica. Gli hanno sparato prima di fuggire con il suo camioncino, con 700 Rand e i cellulari che gli avevano rubato.