Coppa del Mondo 2010 in Sudafrica: la celebrazione di un genocidio PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Giugno 2010 09:54

Immaginate uno stadio che ospiti la Coppa del Mondo della Fifa intitolato ad Adolf Hitler? La Germania potrebbe permetterlo? E la Fifa?
Allora perché la Fifa, per i Mondiali di Calcio del 2010 in Sudafrica, fa disputare delle partite in uno stadio intitolato a Peter Mokaba? Peter Mokaba incoraggiò l’uccisione di sudafricani innocenti e influenzò il regime sudafricano a negare la vera natura dell’Aids.
Più di 3.000 agricoltori bianchi sono stati assassinati, e più del 10% della popolazione della regione sudafricana è positiva allo HIV. Giocare in uno stadio intitolato a Peter Mokaba, serve a celebrare tutto questo?
Il video è stato realizzato da AfriForum Youth TV.