Sudafrica. Genocidio boero: ammazzato Nico de Lange (22 gen. 2011) PDF Stampa E-mail
Martedì 25 Gennaio 2011 23:31

Nico de LangeNotizia del Beeld e di Censorbugbear Reports

Nico de Lange (55 anni) è stato accoltellato a morte sabato, 22 gennaio 2011, a West Village, Krugersdorp.
Era preoccupato per le azioni di tre giovani, che continuavano a girare ad alta velocità sulla sua proprietà mettendo a rischio la sua famiglia.
Suo cognato Frik Page (60), ha dichiarato “Nico è uscito ad affrontarli. Non aveva paura ad usare i pugni e quando i ragazzi lo hanno attaccato ha reagito. Uno di loro, allora, lo ha minacciato di morte.” Dopo questo incidente i tre ragazzi erano tornati nella loro auto e se ne erano andati, mentre De Lange era tornato in casa. Ma pochi minuti dopo lo stesso uomo tornava, e con un coltello tagliava un polso a Nico de Lange, pugnalandolo poi al collo recidendogli l’aorta, mentre gli diceva di prepararsi per il funerale.
Come accade spesso quando la vittima è bianca, il Beeld non ha rivelato la nazionalità (e neppure la razza) degli aggressori. Con la scusa di evitare il “razzismo”, è diventata prassi comune nascondere la verità, anche un genocidio.