Monumento ai caduti dell’AWB. Ventersdorp PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Gennaio 2011 13:41

 

Monumento ai caduti dell'AWBNel centro di Ventersdorp, nel Transvaal occidentale (il “nuovo” Impero capitalista-comunista in Africa del sud, ha cambiato il nome dell’area in “North West province”), accanto agli archi dedicati ad Andries Pretorius e ad Hendrik Potgieter (eretti nel primo centenario della Battaglia del Fiume di Sangue, 1838-1938) sorge un monumento dell’Afrikaner Weerstandsbeweging (AWB), che ricorda 7 suoi caduti.
Il monumento si compone di una parte centrale, dedicata ai 3 uomini dell’AWB che persero la vita durante la Battaglia di Ventersdorp, il 9 agosto 1991, quando la Resistenza boera si scontrò con la polizia del “vecchio” Impero della RSA; e di un’area circostante, dedicata ai 4 uomini dell’AWB che persero la vita durante la missione in Bophuthatswana, traditi e assassinati, nel marzo del 1994.
La parte centrale è costituita da un basamento di pietre su cui poggia una base in granito nero, da cui s’innalza un obelisco nero. Sull’obelisco spicca il Tre-Sette dell’AWB, simbolo sacro che rappresenta il Padre Celeste, e il simbolo della Wenkommando, la sua principale forza militare.
Un’incisione, su un altro lato dell’obelisco, recita (in afrikaans) quanto segue:

 

Ter nagedagtenis aan die drie Boere wat die lewe gelaat het met “Die Slag van Ventersdorp” op 9 Augustus 1991
(In memoria dei tre boeri che persero la vita durante la “Battaglia di Ventersdorp” il 9 agosto 1991)

 

e appena più sotto i nomi dei tre caduti:
A.F. Badenhorst
G.J Koen
J.D. Conradie


Nell’area immediatamente circostante all’obelisco, quattro blocchi di granito nero su una base di pietre, ricordano altri quattro caduti, tutti della AWB-Wenkommando:
Gen. Nicolaas Cornelius Fourie
Kol. Alwyn Wolfaardt
Veld. Jacobus Stephanus Uys
Veld. Francois Willem Janse van Rensburg

La cerimonia ufficiale per rendere onore ai boeri caduti in Bophuthatswana, fu tenuta dall’AWB il 15 ottobre del 1994. Le foto qui di seguito si riferiscono a tale giorno.

Ventersdorp, 15 ottobre 1994

Ventersdorp, 15 ottobre 1994. Adriana van Rensburg e Ester Wolfaardt

Ventersdorp, 15 ottobre 1994. Adriana van Rensburg e Ester Wolfaardt

Ventersdorp, 15 ottobre 1994

Ventersdorp, 15 ottobre 1994

Ventersdorp, 15 ottobre 1994

Durante la cerimonia, venne commemorato un altro caduto in Bophuthatswana: Francois Alwyn Venter, della BKA.
Adriana van Rensburg e Ester Wolfaardt, vedove di Willem e Alwyn, parteciparono alla cerimonia, deponendo ai piedi del monumento una composizione floreale raffigurante la bandiera dell’AWB.
I quattro blocchi di granito, a quel tempo, avevano ciascuno un obelisco nero. L’obelisco è generalmente inteso, da molti boeri, come dito che punta al cielo ed idealmente a JHWH.


Nel 2011 il monumento ai caduti dell’AWB è stato trasferito presso la fattoria Terre’Blanche, a Ventersdorp, di fronte al sepolcro di Eugene Terre’Blanche. Il monumento (realizzato da K. Pelser) è stato ricostruito e restaurato, com'era in origine (con un obelisco su ogni blocco di granito).