Sudafrica. Boeri sotto attacco: Willie van Zyl, sparato in faccia (26 dic. 2010) PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Dicembre 2010 02:11

The house of Willie van Zyl, shot in faceNotizia dal Beeld e da Censorbugbear Reports

Al sig. Willie van Zyl (58 anni), pensionato boero, è stato sparato in faccia durante un attacco armato di quattro maschi neri, attorno alle 01.30 della mattina del 26 dicembre, nella sua piccola proprietà vicino il carcere di Baviaanspoort, a Kameeldrift, Pretoria. Van Zyl è sopravvissuto al colpo in faccia, ed è rimasto steso e sanguinante per sei ore, non potendo avvisare nessuno perché il suo cellulare era stato rubato.