Sudafrica. Genocidio boero: ammazzato Tolstoi Schoeman (16 dic. 2010) PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Dicembre 2010 21:42

Güdryn SchoemanNotizia dal Beeld e da Censorbugbear Reports

16 dicembre 2010, Vygeboom, vicino Badplaas nel Transvaal dell’est (Azania, l’impero capitalista-comunista dell’Africa del sud, ha cambiato nome a questa area prima in “Transvaal Orientale”, poi in “Mpumalanga”. Un altro tipo di genocidio…).
Tolstoi Schoeman (86 anni) è stato ammazzato, e sua moglie Güdryn (65 anni) sequestrata.
Stavano dormendo nei loro letti quando un gruppo di neri è penetrato nella loro fattoria. Il signor Schoeman è stato legato e soffocato con i pantaloni del suo pigiama. La banda ha poi rapito la signora Schoeman; utilizzando l’auto della coppia boera i rapitori l’hanno portata a Machadodorp, costringendola a prelevare denaro dal conto corrente che aveva in comune con il marito. Successivamente si sono schiantati con l’auto e hanno abbandonato il veicolo distrutto, lasciando all’interno la signora Schoeman ferita.