Sudafrica: bianchi sotto attacco (6-16 dic. 2010) PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Dicembre 2010 15:26

Notizia da Uncensored South African News

6 dicembre 2010, Helderberg (Capo occidentale).
Una vedova afrikaner di 71 anni è rimasta gravemente traumatizzata dopo essere stata rapinata ed assaltata da due neri che indossavano uniformi della polizia.

= = =

Notizia dal Volksblad e da Uncensored South African News

13 dicembre 2010, Bethlehem (Stato Libero di Orange).

Jannie e Ria VogelsangRia Vogelsang (68 anni) e suo marito Jannie (77 anni) sono sopravvissuti ad un attacco brutale di tre neri armati, presso la fattoria Arran.
“E’ solo grazie a Dio che siamo ancora vivi perché i nostri assalitori si stavano preparando ad ucciderci,” ha detto la signora Vogelsang.
Tre neri armati sono entrati nella fattoria e hanno chiesto soldi. Non hanno preso bene che l’anziana coppia avesse pochi soldi, solo 1.400 Rand (circa 155 Euro) e volevano di più. Con rabbia hanno gettato la signora Vogelsang contro l’albero di natale della famiglia boera.
“Quando ho realizzato che si apprestavano ad ucciderci ho schiacciato la sirena d’allarme”, ha detto la signora Vogelsang. Il suono li ha spaventati facendoli fuggire di corsa, tant’è che hanno lasciato sul posto la sua bigiotteria.
La donna è stata dimessa dall’ospedale Hoogland di Bethlehem dove aver ricevuto alcuni punti di sutura per le ferite attorno alla bocca. L’anziano signor Vogelsang ha lamentato di essersi sentito impotente durante il loro calvario. “E’ la cosa più orribile del mondo, quando tua moglie è gettata a terra e non puoi fare nulla per aiutarla perché un uomo di tiene un fucile alla testa.”

= = =

Notizia dal Beeld e da Uncensored South African News

16 dicembre 2010, Krugersdorp (Transvaal).
Piet e Lizel DesfountainPiet Desfountain (53 anni), è stata ammazzata a randellate nella sua casa di Gerhard Maritz Avenue a Krugersdorp da quattro neri che hanno sfondato i cancelli di sicurezza attorno alle 03:30 di notte e hanno fatto irruzione con martelli e pale. Sua moglie, Lizel Desfountain (49 anni), è stata anch’essa brutalmente assalita. Lei comunque è riuscita a scappare e adesso è in ospedale.
La coppia si era sposata tre mesi fa. Per il signor Desfountain era il secondo matrimonio.