Museo del Genocido Boero (Balmoral) – Tour virtuale PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Novembre 2010 12:33

Volksmoord Museum - Museo del Genocidio Boero. Balmoral (Witbank), Sudafrica

Il Volksmoord Museum (Museo del Genocidio Boero) sorge a Balmoral – vicino Witbank, a 75 km da Pretoria - grazie all’opera della Suiderkruis Africa (“Croce dell’Africa del sud” di Willem Ratte) e della BEV (Boere Erfenis Vereniging, l’Associazione Storica e Culturale Boera che opera a Balmoral).
Il Museo racconta il genocidio – fisico e spirituale – di un popolo, sterminato – ieri come oggi - dall’imperialismo.

Questo piccolo tour virtuale, inizia con le semplici parole poste su un quadro all’ingresso del Volksmoord Museum:

 

Attenzione prego

 

Volksmoord Museum - Museo del Genocidio Boero. Balmoral (Witbank), SudafricaQuesto museo racconta la brutalità e l’arroganza di quelli che hanno ucciso e stanno uccidendo la nostra nazione bianca africana, la nazione boera. Una nazione nata prevalentemente da olandesi, tedeschi, francesi, portoghesi, e britannici (osservate i nomi al cimitero [del campo di concentramento di Balmoral. Ndr]).
Anche se siamo stati vittime dell’odio dell’imperialismo dei bianchi e anche se adesso siamo vittime dei neri che hanno preso il potere, noi non odiamo i nostri oppressori. E non vogliamo che neppure voi li odiate. Vogliamo solo che alziate la voce contro questo orrore razzista, contro questo genocidio nascosto, e contro questa vergognosa ingiustizia.
Ci piacerebbe anche, che pensaste a questa nostra piccola, abusata e diffamata nazione, ricordando le migliaia di vittime, di ieri e di oggi. Di quelli che hanno versato il proprio sangue in terra d’Africa. E di quelli che continuano a versarlo, ogni giorno, in quest’epoca buia.