Sudafrica: un esercito nero per Azania PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Novembre 2010 12:10

Le nuove Forze Armate dell'Africa del sud (SANDF) - L'esercito di Azania

Articolo “I soldati bianchi lasciano l’esercito” del 4 novembre 2010, da News24.com.

[…] Gli uomini bianchi lasciano l’esercito in massa, secondo i dati presentati in Parlamento.
Il Business Day ha riportato giovedì che il gen. Andries de Wit da detto alla Commissione parlamentare della Difesa che dall’introduzione dei meccanismi per facilitare l’abbandono cinque anni fa, 3.718 membri delle Forze Armate sudafricane hanno lasciato l’esercito.
Di questi, il 67% erano maschi bianchi e la metà di loro era in posti di comando, marescialli e colonnelli.
Nei cinque anni passati hanno lasciato l’esercito: 2.496 bianchi, 856 neri, 306 coloured e 70 indiani.

 

= = =

 

La divisione in “bianchi”, “neri”, “coloured” e “indiani”, è estremamente approssimativa, ma può comunque essere utile per capire – in generale – un fenomeno.
Nell’Africa del sud, dove i “neri” sono diventati circa il 79,4% e i “bianchi” si sono ridotti a circa il 9,2%, i dati sopra riportati assumono un significato estremamente netto: i “bianchi” hanno lasciato l’esercito del regime unico dell’Africa del sud controllato dalla ANC (detto anche “Azania”), ad un ritmo 20 volte superiore rispetto a quello di tutti gli altri.