Sudafrica: attacchi contro i bianchi (attivisti anti-apartheid compresi) – 29 Ott. 2010 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Novembre 2010 14:06

Notizia dal Beeld e da Uncensored South Africa News

Jan e Madi DitmarsLa sig.ra Madi Ditmars, 50 anni, moglie dell’attivista olandese anti-apartheid Jan Ditmars (59 anni), ha sparato ad un assalitore nero uccidendolo.
Jan Ditmars era emigrato in Sudafrica nel 1994, per aiutare l’ANC ha a creare un regime unico in Africa del sud. Cionostante, ha quasi perso la propria moglie in una sparatoria, iniziata da una banda di uomini neri verso le 19.15 di venerdì, sembrerebbe nel soggiorno/ufficio della coppia olandese.
I loro assalitori probabilmente non hanno fatto differenze tra chi era a favore o contro il sistema dell’Apartheid, o tra europei e sudafricani, o tra afrikaner e boeri. Per la guerriglia nera razzista: se sei bianco, sei un bersaglio.
La sig.ra Madi Ditmars, è rimasta ferita ad una spalla. Ha sparato varie volte ed ha ucciso un assalitore.
Jan Ditmars si è affrettato a rassicurare i media che l’attacco armato lanciato da almeno quattro neri non aveva alcunché di razzista, e che era “solamente una rapina”. Tuttavia, la banda è fuggita senza rubare niente.