Sudafrica: migliaia di studenti neri attaccano scuole afrikaans PDF Stampa E-mail
Domenica 12 Settembre 2010 09:10

La notizia che segue è stata tratta da Uncensored South African News, aggiornamento dell’11 settembre 2010.

 

Migliaia di studenti neri attaccano scuole afrikaans

 

Scioperanti in Sudafrica[…]
Parys, Stato Libero d’Orange – 10 settembre 2010 – Centinaia di studenti neri provenienti dalla scuola della township Tomahole di Parys hanno iniziato a dimostrare oggi e a marciare verso la cosiddetta “High school del vecchio modello C” di Parys – liceo in lingua afrikaans per madrelingua afrikaans (di tutte le razze).
Inizialmente la folla era di circa 300 persone ma rapidamente è cresciuta a 3.000, tra cui anche adulti armati e membri del movimento studentesco COSAS [Congress of South African Students, Congresso degli Studenti Sudafricani, ndr], alleato della ANC.
La SAPS [South African Police Service, ndr] ha fermato i manifestanti lungo la strada e li ha respinti con proiettili di gomma e spray al peperoncino. Settantatre manifestanti sono stati “arrestati” e rilasciati poco più avanti.
[…]
I 3.000 studenti della township Tumahole chiedono, prima di riprendere gli esami, che il 25% di voto in più sia aggiunto preventivamente al punteggio finale del loro esame.
[…]
19 scuole in tutto sono state attaccate dagli scioperanti e gli esami degli studenti sono stati interrotti in tutto lo Stato Libero di Orange, ha detto il portavoce per il dipartimento dell’istruzione Howard Ndaba.
A Sehekal alcune migliaia di studenti, provenienti da tre scuole nere, hanno oltrepassato con fare aggressivo la recinzione della scuola afrikaans Paul Erasmus, ha detto il direttore Jacques Bradford.
[…]
Gli studenti afrikaans sono stati violentemente minacciati se non resteranno fuori dalla loro scuola la prossima settimana.
[…]