Bianchi in Africa del sud: scappati dallo Zimbabwe, ammazzato in Sudafrica PDF Stampa E-mail
Lunedì 06 Settembre 2010 16:59

Sudafrica. Incubo nel paeseDurante il fine settimana un uomo 78enne è stato crudelmente ammazzato e sua moglie, di 72 anni, è stata legata e picchiata, presso la loro fattoria nel distretto di Philipstown.
Mashay Gamieldien, portavoce della polizia, ha riferito che Jakobus Cornelius Wartington e sua moglie, Anna Maria, sono stati attaccati tra le 20 e la mezzanotte di sabato nella loro fattoria.
Secondo un loro famigliare, la sig.ra Wartington ha detto che gli assalitori volevano soldi.
“Lei non aveva soldi. E’ una donna anziana, perché l’hanno picchiata in quel modo?”.
La coppia aveva vissuto nella fattoria gli ultimi tre anni. Erano entrambi cittadini sudafricani, ma prima vivevano in Zimbabwe. Dopo esser stati costretti a lasciare lo Zimbabwe erano tornati in Sudafrica.