Ellisras, 3 agosto 2010. Boero crivellato di colpi PDF Stampa E-mail

Notizia da South African Uncensored Reports

3 agosto 2010
Daffue Koos, 46 anni, agricoltore e imprenditore presso la centrale elettrica di Madupi, è stato assassinato in un agguato, presso la fattoria Lith, fuori Ellisras.

Il veicolo di Daffue Koos, ammazzato ad EllisrasUn portavoce del sindacato Solidarity [grande sindacato afrikaner, ndr] e la SAPS [South African Police Service, ndr] hanno confermato che Koos Daffue, 46 anni, agricoltore di Ellisras, costruttore, appartenente al sindacato Solidarity, è stato ucciso in un agguato simile ad un’esecuzione, 5 km fuori Ellisras. Stava andando al lavoro di mattina, quando è caduto in un’imboscata tesagli da un gruppo di assalitori, che ha iniziato a sparargli, ferendolo, nonostante fosse disarmato. L’agricoltore afrikaner ferito ha continuato la corsa ma s’è schiantato 500 metri più avanti. I suoi aggressori lo hanno raggiunto, e finito. I primi rapporti non indicano se qualcosa è stato “rubato” e la polizia ha dichiarato di non conoscere il “movente”.
La Sapa [South African Press Association – agenzia di stampa, ndr] ha confermato che l’agricoltore di Ellisras/Lephalale [nel 2002 il regime ha cambiato il nome “Ellisras” in Lephalale, ndr] è stato ammazzato in un agguato: riferendo che il 46 enne era sulla strada della sua fattoria Lith alle 5:45 di martedì mattina, citando il tenente colonnello Ronel Otto della polizia del Limpopo [ex Transvaal settentrionale, già rinominato dal regime in Provincia Settentrionale, ndr]. “Le indagini preliminari indicano che è caduto in un agguato tesogli presso un ponticello su una strada sterrata. Parecchi colpi sono stati esplosi contro il suo veicolo da sconosciuti che attendevano lungo la strada. Daffeu ha continuato a guidare il suo veicolo che però si è ribaltato in prossimità di un incrocio a T, approssimativamente 600 metri dopo il ponte”, ha dichiarato Otto. La polizia crede che a Daffeu sia stato sparato altre cinque volte dopo che il suo veicolo s’è capovolto. E’ stato trovato morto, con ferite da arma da fuoco alla parte superiore del corpo. I bossoli di cinque colpi di pistola 9 mm sono stati rinvenuti. “Gli autori non sono noti, ma le tracce sulla scena del crimine indicano che più persone potrebbero essere coinvolte. Si ritiene che siano fuggiti a bordo di un veicolo”.