Libro: “Dead Boer walking” (Boero morto che cammina), di Renate Ackerman PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Settembre 2011 07:30

Renate Ackerman mostra il suo libro “Dead Boer walking” (Boero morto che cammina)

Il libro in lingua inglese “Dead Boer walking” (“Boero morto che cammina”), di Renate Ackerman, è uscito a metà settembre 2011. Al momento è disponibile solo su Amazon.com, in formato digitale. Sarà comunque disponibile a breve anche in formato cartaceo.
Il libro, che ha come sottotitolo “Whites have rights too” (“Anche i bianchi hanno dei diritti”) è un racconto di fantasia basato su alcune vicende reali, che tratta un argomento, purtroppo, estremamente reale e tragico, anche se diabolicamente nascosto: il Genocidio Bianco in Africa del sud. Il libro ha come copertina il Tre-Sette, sacro simbolo che rappresenta il nostro Padre Celeste nelle sue tre forme.

Volkstaat.org ha chiesto all’autrice, Renate Ackerman, di presentare il suo libro. Quello che segue è un suo scritto, del 26 settembre:
“Il mio cuore è con la mia gente. Per questo motivo scrivo di loro e per loro. Ho un messaggio da inviare alla mia razza. È giunto il tempo che il Vero Israele si mostri e ritorni al proprio Creatore.

Ho scritto questo libro come racconto di fantasia ma contiene anche alcune vicende reali della mia vita. Cerchiamo di sopravvivere in un mondo corrotto, ma la nostra unica via di uscita è quella di tornare al nostro Signore, Yahweh.

Questo libro ha un personaggio principale, Susan van der Merwe, che ha vedute conservatrici come le mie. Il racconto tratta della sua lotta per investigare su gruppi terroristici neri in Sudafrica, di come sia minacciata da loro, e alla fine sia colpita.

Lei sopravvive e si trasferisce negli USA per il suo dottorato di ricerca… quello che poi succederà sarà scritto nel seguito.

Spero vi piacerà leggere le avventure di Susan e spero vorrete seguirmi anche nel mio prossimo libro!”